Campagna elettorale: consigli per la stampa di santini e manifesti

0
521

Durante il periodo della campagna elettorale, la pubblicità su carta manifesta tutta la sua potenza ed efficacia. Volantini ma soprattutto santini e manifesti elettorali sono strategici per convincere gli elettori al voto, soprattutto quando, a ridosso delle votazioni, scatta su radio e tv l’obbligo di silenzio elettorale. Prima di andare alle urne quindi resta la pubblicità su carta a parlare per i candidati: si capisce da questa breve premessa quanto sia importante curare ogni aspetto di questa campagna elettorale. Su internet, nel periodo che precede le elezioni, le tipografie online offrono preventivi scontati per la stampa low cost di bigliettini da visita, santini e manifesti.

Candidarsi ha quindi oggi costi molto ridotti ma è bene fare attenzione a non risparmiare sulla qualità delle materie prime e della stampa. Bisogna infatti ricordare che i manifesti elettorali saranno affissi all’esterno, sottoposti all’azione del vento e della pioggia.

Realizzare con la migliore stampa i santini elettoriali

I santini elettorali sono fatti per essere messi nel portafoglio o in tasca e quindi devono essere resistenti all’usura. Affidarsi ad esperti di stampa assicura al candidato anche la possibilità di consulenza per quanto attiene alla verifica professionale del file. Può sembrare banale ma vanno assolutamente evitati refusi ed errori ortografici e grammaticali. Basta cercare online per rendersi conto di quanto questi siano comuni ed è inutile sottolineare come facciano perdere credibilità al candidato. Anche la qualità della stampa è fondamentale: colori e immagini devono essere nitidi e ben definiti. Se la vostro foto o il vostro slogan sono sbiaditi impallidiranno di fronte alla concorrenza ed è un passo falso che in campagna elettorale non ci si può permettere assolutamente. Un ultimo consiglio: evitate frasi troppo lunghe o layout troppo carico: il messaggio deve essere immediato e restare impresso. Ricordate che l’obiettivo primario è il voto quindi, aldilà delle parole, l’elettore deve avere ben chiaro nome e simbolo del partito di appartenenza per esprimere una valida preferenza alle urne.

Stampa manifesti elettorali: come realizzare una campagna convincente

Perché la stampa di manifesti elettorali resta uno degli strumenti più efficaci di una campagna politica? Anche nell’era digitale la stampa in grande formato viene utilizzata per convincere gli elettori prima di andare alle urne. Una campagna elettorale non può prescindere dai manifesti anche perché, quando inizia il periodo pre elettorale di silenzio stampa e radio, internet e tv tacciono per legge, i poster elettorali restano affissi sui muri delle città, silenziosi ma efficaci.

Si intuisce quindi quanto sia importante che la stampa di manifesti elettorali sia eseguita in modo impeccabile e di impatto. Ogni candidato deve sapersi distinguere dalla massa. Prima di tutto devono balzare subito agli occhi dei passanti nome, cognome e gruppo di appartenenza politica. Per questo info fondamentali meglio evitare caratteri troppo elaborati ed optare invece per un font chiaro e ben leggibile anche da lontano. Un errore che molti candidati fanno nella stampa di manifesti elettorali è quello di modificare la foto con i programmi di ritocco fotografico digitale. Certo questi strumenti aiutano a correggere imperfezioni ma più la foto sarà naturale e più il volto conquisterà credibilità. Da evitare anche sfondi troppo piatti. Nella file di stampa del manifesto elettorale deve trovare poi spazio anche lo slogan. La scelta in questo caso è personale: la frase deve essere senza dubbio di effetto ma soprattutto deve riassumere il pensiero del candidato, il punto forte del suo programma politico. C’è anche chi sceglie di sintetizzare il programma per punti. In linea di massima però nella stampa di manifesti elettorali è bene non accumulare troppe informazioni: anche le istruzioni su come votare trovano spazio più facilmente nei volantini elettorali. Quello che invece deve emergere con chiarezza è la data in calendario per il voto. In epoca digitale può essere sicuramente utile anche rimandare al sito web o alla pagina social o blog per maggiori informazioni sul programma.

Lascia il tuo Commento: Discutiamone!

Loading Facebook Comments ...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.