Il biglietto da visita perfetto? Ecco come realizzarlo seguendo questi 8 consigli

0
579
Consigli per il Biglietto da Visita perfetto

Checché se ne dica, anche se l’avvento e la forte presenza del mondo digitale ha rivoluzionato le strategie di marketing, la stampa di biglietti da visita rimane sempre uno degli strumenti cartacei più importanti per la promozione di se stessi, soprattutto per i iberi professionisti e le realtà locali.

È un piccolo strumento che ancora oggi ha un grande potere e innumerevoli vantaggi, se strutturato però nel giusto modo, perché è proprio la sua struttura (le immagini, i colori, le informazioni, il testo, la qualità di stampa) che ne determina il successo.

Il Biglietto da visita Perfetto

 

Molto spesso però, vediamo ancora biglietti da visita anonimi o con informazioni confuse, con stampe dozzinali o immagini e grafiche che non attirano l’attenzione o non richiamano il tipo di attività. Questo perché non si hanno le idee chiare su come realizzare dei biglietti da visita efficaci, che riescano a creare il giusto impatto sulle persone.

Per questo motivo, se devi creare dei biglietti da visita, abbiamo quindi pensato di darti alcuni consigli utili su come realizzarli e renderli davvero efficaci.

Conosci i tuoi clienti?

Come ogni buon strumento di marketing, anche il biglietto da visita deve essere pensato considerano i propri clienti. Facendo un’iniziale e breve analisi del tuo target, avrai un’ottima base dalla quale partire, per creare la grafica giusta e utilizzare i colori più adatti.

Scegli un’unica immagine che t’identifichi subito!

Se hai un logo, un’immagine che t’indentifica, in un sito, nella carta intestata o nella mail, riportala anche nel biglietto da visita, in questo modo il cliente identificherà quell’immagine con te, e ti riconoscerà più velocemente.

L'immagine che ti identifca

Il biglietto da visita ha due facce, usale!

I biglietti da visita hanno dimensioni ridotte (lo standard misura 8,5×5,5cm), per questo se hai la possibilità di utilizzare entrambi i lati, fallo. In questo modo potrai aggiungere qualche dettaglio in più, per renderli più accattivanti.

Il testo? Chiaro e leggibile

I biglietti da visita giocano su una comunicazione immediata, il testo deve essere semplice, breve e di facile lettura. Utilizza quindi font comprensibili, evitando ombreggiature, caratteri troppo piccoli e sottolineature.

Less is Better!

Non riempirlo d’informazioni. Il bigliettino ha uno spazio molto limitato, quindi evita di riempirlo con informazioni non necessarie in merito alla tua attività.

Sii social

Se hai una pagina Facebook della tua attività, un profilo Twitter aziendale o un sito, non dimenticare di inserirlo. È molto probabile che i tuoi potenziali clienti, prima di contattarti, andranno a informarsi su questi canali. Inoltre, se per le tue pagine, utilizzi lo stesso nome, per non appesantire il biglietto, metti solo il logo dei vari social nei quali sei presente.

I colori che ti rappresentano

Usa i colori che più ti rappresentano

I colori sono fondamentali, quindi, scegli i colori che più ti rappresentano e che ricordano la tua attività.

Scegli una carta di qualità

Ultimo consiglio, ma non meno importante, è la scelta dei materiali per la stampa. Come per ogni prodotto cartaceo, la carta è di primaria importanza. Migliore è la carta sulla quale verrà stampato il bigliettino, migliore sarà la definizione del colore, delle immagini, la durata e la sua resistenza.
E per questo, è importante affidarsi a tipografie serie e professionali, che ti garantiscono il meglio, come iPrintdifferent che grazie alla sua pluriennale esperienza, oggi è il punto di riferimento per la stampa di biglietti da visita online di alta qualità.