Stampa brochures: gli errori da evitare

0
338

La stampa di brochures resta anche in epoca digitale uno degli strumenti di marketing più pervasivi ed efficaci per le imprese e per le attività commerciali. Ai fini promozionali si tratta senza dubbio di un investimento redditizio. Tuttavia una brochure aziendale sbagliata può vanificare anche la migliore strategia di marketing. Per questo motivo, per la stampa di brochures, è particolarmente importante rivolgersi a tipografie specializzate ed evitare il fai da te improvvisato. Anche lo stesso cliente dovrà prestare particolare attenzione al file di stampa o richiedere la verifica professionale a pagamento per scongiurare la presenza di errori grammaticali o testuali. Vediamo quindi quali sono gli elementi fondamentali di una brochure aziendale e quali gli errori comuni a cui prestare attenzione. Partiamo dal titolo: banalmente si dà per scontato che esso debba contenere al suo interno il nome dell’azienda. In realtà il titolo di una brochure aziendale deve rappresentare una “call to action”, ovvero uno stimolo che spinga il cliente, o potenziale tale, a sfogliare l’opuscolo promozionale alla ricerca di una risposta ad un suo bisogno di bene o servizio. Quando si richiede la stampa di brochures professionale bisogna sempre avere in mente target di riferimento: a differenza di quanti molti pensano infatti, la brochure non parla esclusivamente per l’azienda ma anche, e soprattutto, dei suoi clienti e dei loro bisogni. Il testo contenuto nel file di stampa della brochure deve essere conciso (non cadete nell’errore di cercare di dire tutto) e coerente (evitate incongruenze e contraddizioni). Siate concreti e diretti: ricordate che tramite questi opuscoli state puntando ad attirare nuovi clienti e non a dilungarvi in storie e racconti aziendali autoreferenziali. Una scelta strategica, che può sembrare banale ma che in pochi seguono, è quella di predisporre anche una copia digitale della brochure stampata: in questo modo la pubblicità supera i confini territoriali.

Lascia il tuo Commento: Discutiamone!

Loading Facebook Comments ...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.