Stampa cartelloni 70×100 efficaci: calcola quante persone hanno visto la tua pubblicità per strada

2
622
stampa-cartelloni-70x100

La stampa di cartelloni 70×100 è, tra le pubblicità in grande formato, quella più conosciuta ed economica. Sicuramente i cartelloni pubblicitari, anche in epoca social e digitale, restano una forma di pubblicità efficace e di impatto. La pubblicità in grande formato si contraddistingue per la visibilità.

Come stampare cartelloni 70×100 con effetto OoH: stupisci i passanti

La parola “OoH” richiama alla mente un’espressione di stupore. Nel settore del marketing si identifica con l’acronimo OoH, la pubblicità da esterno: Out of Home. Manifesti e cartelloni sono i protagonisti indiscussi della pubblicità OoH.
Secondo gli esperti un target in movimento ha a disposizione dai 4 ai 6 secondi per cogliere con lo sguardo la pubblicità in strada che lo circonda. Questo significa, di conseguenza, che chi stampa cartelloni e manifesti, ha una manciata di secondi per farsi notare dai passanti.
E’ evidente che, con così poco tempo a disposizione, la pubblicità non potrà puntare ad informare ma si limiterà a fare branding aziendale, ovvero potenziare il marchio affermandone la visibilità (awareness nel linguaggio tecnico che sta per “consapevolezza”).

Cartelloni pubblicitari 70×100: la stampa è stata efficace?

Come può chi stampa cartelloni pubblicitari capire se è riuscito in questo scopo? Per calcolare l’efficacia di cartelloni e manifesti occorrerà fare riferimento alla DEC (Daily Circulation Effective), che calcola quante macchine e pedoni passano in prossimità di un manifesto. Per un parametro ancora più preciso ci si basa sul conteggio EOI (Eyes on Impressions), che tiene conto di variabili come età, occupazione e livello di istruzione dei passanti.
Qualche consiglio? Risultano ottenere valori di DEC e EOI più alti manifesti semplici, immediati e capaci di suscitare curiosità. E’ importante anche saper dosare immagini e contenuto: la dimensione del logo non deve essere esagerata altrimenti si rischia di distogliere l’attenzione dal messaggio pubblicitario. Al tempo stesso non dovrà essere troppo piccolo per non passare inosservato. Un’eccezione può essere rappresentata da alcune campagne di lancio di un nuovo prodotto. A volte infatti in questi casi una strategia di marketing potrebbe essere quella di suscitare curiosità in primis e, solo in un secondo momento, svelare il logo.

Lascia il tuo Commento: Discutiamone!

Loading Facebook Comments ...

2 COMMENTS

  1. Chi realizza la cartellonistica sa come far attirare l’attenzione per quei 5-6 secondi di tempo che si hanno a disposizione.
    Quindi necessita di creatività e spiccate doti comunicative.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.