Dare Vita alla Carta Piegandola

0
500
banner articolo sulla

Utilizzi i servizi di stampa online pieghevoli? Non far prendere ai tuoi ordini una brutta piega! Con il nostro glossario, questa settimana, spieghiamo i tipi di piegatura dei fogli stampati, per dar loro forme più particolari e interessanti.

Il volantino classico non è sempre lo strumento di comunicazione più adatto nel business. Spesso un unico foglio piatto non è sufficiente a spiegare tutti i vari tipi di prodotti o servizi di un’azienda, e il catalogo costituisce uno strumento fin troppo eccessivo. Quando è necessario pubblicizzare la gamma completa di prodotti e servizi commercializzati e dare allo stesso tempo una netta suddivisione alle diverse categorie o linee di prodotti trattati, esistono prodotti di stampa adatti a rispondere a queste caratteristiche di comunicazione coerente, semplice e di immediata comprensione per i potenziali clienti. Si tratta dei pieghevoli, chiamati anche brochure o depliant.

Se si ordinano attraverso la stampa online pieghevoli, depliant e brochure, è di fondamentale importanza conoscere i diversi tipi di piegatura, per collocare correttamente tutti gli elementi grafici e i contenuti pubblicitari, all’interno della pagina stampata. I diversi tipi di piega, infatti, non influenzano soltanto i confini delle porzioni di pagina che creano, ma modificano anche il verso di lettura. E’ necessario quindi sapere bene quali sono, e come si sviluppano, i vari tipi di piegatura, per evitare ai propri utenti di dover rivoltare o capovolgere il pieghevole in modo incoerente, perdendo così l’orientamento e la comprensione dei vari elementi dell’offerta.

esempio Piegatura a metà

Piegatura a metà

Metodo che consiste nel piegare una pagina a metà in senso orizzontale (una sola piega a metà altezza del foglio) o nel senso verticale (una sola piega a metà della larghezza del foglio). Questo metodo consente di ricavare 4 facciate da un unico foglio.

esempio Piegatura a fisarmonica

Piegatura a portafoglio

Metodo che permette di dividere il foglio in tre parti uguali, mediante 2 pieghe. Il foglio è così diviso in 3 ante, ottenendo in tal modo 6 facciate.

Piegatura a fisarmonica

Piegatura della pagina secondo una disposizione a zigzag, come avviene nel mantice di una fisarmonica: da qui il nome del tipo di piega.

Piegatura a croce

Consiste nel piegare il foglio 2 volte: la prima a metà e, successivamente, di nuovo a metà. Solitamente, la prima piega del foglio è a metà in senso orizzontale, e la seconda piega è in senso verticale.

esempio di Piegatura a incarto

Piegatura a incarto

Processo in cui un lungo foglio di carta viene piegato a formare vari pannelli o pagine a partire da destra, con ciascuno dei pannelli successivi ripiegato sul resto del foglio verso sinistra.

esempio di Piegatura perforata

Piegature perforate

I fogli stampati vengono perforati prima di essere ripiegati nel formato finale della pagina. Ciò permette di aprire le pagine piegate a finestra separandole lungo la linea perforata.

Lascia il tuo Commento: Discutiamone!

Loading Facebook Comments ...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.